Incentivi economici - Emmeci

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

IMPIANTI FOTOVOLTAICI
INCENTIVI ECONOMICI - CONTO ENERGIA

Un impianto fotovoltaico è caratterizzato da un elevato costo iniziale, dovuto essenzialmente all’elevato costo dei moduli; attualmente i costi di realizzazione di un impianto sono compresi tra 5000 €/kWp e 7000 €/kWp, in funzione della potenza e della tipologia d’impianto.
Per promuovere l'utilizzo di fonti rinnovabili per la generazione di energia elettrica, sono stati introdotti incentivi per la costruzione di impianti fotovoltaici (D.M. 19/02/2007), che sono erogati in "conto energia" dal Gestore dei Servizi Elettrici GSE S.p.A.
Il “conto energia” è un meccanismo di incentivazione che remunera l’energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico per un periodo di 20 anni dalla data di entrata in esercizio.
Possono beneficiare del “conto energia” tutti gli impianti con potenza maggiore di 1 kW installati da persone fisiche, persone giuridiche, soggetti pubblici, condomini di unità abitative e/o di edifici.
Trattandosi di incentivi in conto energia e non in conto capitale, chi intende realizzare un impianto fotovoltaico dovrà sostenerne per intero il costo di realizzazione ma otterrà un doppio vantaggio:
  • il rimborso dell’energia prodotta, alla tariffa incentivante;
  • un risparmio sulla propria bolletta elettrica proporzionale all’energia prodotta (in alternativa si potrà optare per la vendita, al distributore locale, della stessa energia prodotta).
L'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico viene convertita dall'inverter e immessa nella rete elettrica locale in bassa o media tensione. Il contatore posizionato a valle dell'inverter, misura tutta l'energia prodotta che viene rimborsata, per 20 anni, alla tariffa incentivante stabilita in base alla classe di appartenenza dell’impianto; in particolare vengono distinte le seguenti tipologie di impianto:
  • non integrato (es. moduli installati a terra o disposti in modo non complanare alle superfici su cui sono fissati);
  • parzialmente integrato (es. moduli installati su tetti piani e terrazze di edifici e fabbricati o in modo complanare su tetti, coperture, facciate, balaustre, parapetti, elementi di arredo urbano e viario);
  • integrato (es. moduli installati in sostituzione delle tegole di un tetto e moduli costituenti la copertura di pensiline, pergole o tettoie; in definitiva dove i moduli fotovoltaici sono impiegati come componenti costruttivi, sostituendo componenti edilizi tradizionali altrimenti necessari).
Inoltre, l’energia prodotta può essere venduta oppure scambiata col gestore locale (per es. Enel).
Il meccanismo di scambio sul posto (net metering) è applicabile ad impianti fotovoltaici di potenza tra 1 e 20 kWp allacciati alla rete elettrica, dura per tutta la vita dell’impianto ed opera nel seguente modo:
  • l'energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e non assorbita dalle utenze, viene immessa in rete e misurata da un apposito contatore;
  • a fine anno il gestore locale (per es. Enel) effettua il conguaglio tra l’energia immessa in rete e quella prelevata dalla rete;
  • l’eventuale saldo positivo del conguaglio annuale non viene retribuito ma portato a credito per gli anni successivi fino ad un massimo di 3 anni.
Il beneficio effettivo totale potrà essere valutato solo a seguito di un’attenta valutazione, in quanto dipende da vari fattori quali:
  • tipologia di impianto, esposizione dei moduli e qualità dei componenti impiegati;
  • costo e quantità annua dell’energia elettrica consumata;
  • tipologia di utente (privato o persona giuridica).
Considerando i costi di realizzazione di un impianto ed i benefici economici che se ne ricavano dal suo esercizio (incentivi in “conto energia” e scambio o vendita dell’energia prodotta), si stima che il tempo di ritorno dell’investimento iniziale, si aggira intorno ai 6÷8 anni.
 
Copyright © 2016 Emmeci Impianti Elettrici Srl. Tutti i diritti riservati. Partita Iva: 03051230138 - Tel: +39 02 96751990/+39 02 96751990/+39 02 96751990 - Email: info@emmecimpianti.it
Torna ai contenuti | Torna al menu